$(code).is( 'poetry' );

Il codice è Poesia

Forse ai profani della programmazione la frase "il codice è poesia" può sembrare strana, ma per molti professionisti ha un senso.

Cos'è "il codice"?

l codice (nell'ambito informatico), è quello che c'è dietro ogni applicazione, gioco, o pagina web possiate far girare su di un computer. Lo stesso sistema operativo che permette di utilizzare un computer è fatto di codice.

Programmare vuol dire scrivere codice, ovvero mettere insieme una serie di istruzioni di base per ottenere una serie di funzioni o rappresentazioni complesse.

Il risultato finale è l'applicazione, il servizio, il gioco o la pagina web di cui l'utente fa uso. Anzi, molto spesso l'utente è del tutto ignaro delle applicazioni che in modo invisibile gli semplificano la vita e che sono composte da migliaia o decine di migliaia di linee di codice.

Dov'è la poesia?

Il programmatore crea, inventa, compone, a volte assembla e modifica. Il suo è un lavoro creativo e non meccanico. Quello che scrive è orientato a raggiungere un obiettivo ed è limitato dal linguaggio di programmazione che utilizza, dalla logica che caratterizza il linguaggio e dalla più generale logica matematica.
Ma due programmatori a cui viene assegnato lo stesso obiettivo non lo raggiungeranno scrivendo lo stesso identico codice. Il codice scritto da ogni programmatore è unico, riconoscibile: quando si lavora in gruppo sullo stesso progetto i programmatori sono capaci di distinguere le parti scritte dai vari colleghi.

Quando un programmatore legge il codice altrui ne giudica le qualità. Non si tratta solo del raggiungimento dell'obiettivo, ma anche di come lo si raggiunge, la snellezza delle procedure programmate, la loro logica, la creatività e l'originalità con cui si risolvono i problemi incontrati durante la programmazione, la completezza delle funzioni e anche la leggibilità del codice stesso per altre persone.

Quando si ha per le mani un pezzo scritto da un bravo programmatore poi, lo si può definire bello, ispirante. è in questi testi che si incontra la poesia.

Da dove viene "Code is Poetry"?

Mi sono imbattuto in questa frase cercando pezzi di codice javascript per un progetto a cui stavo lavorando. Mi sono riconosciuto nella frase e cercando meglio mi sono imbattuto in una intervista a Richard Gabriel, programmatore e poeta, padre della frase e dell'idea di "Code is Poetry".Non avendo trovato nulla in italiano sulla questione ho deciso di tradurre l'articolo. lo trovate qui:

Seleziona un tema


Opzioni lingua

Questo sito è in italiano, altre lingue presto

Scegli un'immagine